Il Teatro degli Orrori
Dell'impero delle tenebre



Release Date: 2007 | Tracklist

Review Summary: A pretty good album, you should listen to it.

Non guardatemi così, se mi sono sentito autorizzato a scrivere questa recensione è solo perché JohnnyoftheWell ha caricato la sua di Myss Keta, e questo mi ha convinto che scrivere in italiano su questo sito fosse una cosa accettabile. Forse per una volta potrò recensire un album senza dover star lì a rileggere cinquemila volte la mia recensione alla ricerca delle mie solite sminchiate grammaticali leggendarie. Da grandi poteri derivano grandi responsabilita', sicché ho intenzione di usare questa mia recensione in lingua madre per recensire un album che al secolo fece rumore, sia in senso buono che no.

Il Teatro degli Orrori erano quattro disadattati veneziani, ma se ora stai leggendo questa recensione senza usare google translate probabilmente non hai bisogno che io te li presenti. La loro fama li precede: gruppo per comunistelli quindicenni, la voce di Capovilla piacevole quanto una tartaruga che ti morde un orecchio, il gruppo che salvera' la musica in Italia... A tredici anni dall'uscita del loro debutto, a mente fredda, possiamo candidamente affermare che la verita', come in tanti casi, stava nel mezzo. Capovilla è sì un borioso insopportabile, che organizza sedute di lettura e di analisi di Majakovskji per far sapere al mondo di aver capito il senso della vita, ma la sua voce altrimenti improponibile si integra discretamente nella rumorosita' delle canzoni, complice anche una produzione che ha fatto brillare il gruppo. Anche i detrattori più accaniti non possono negare una certa originalita' negli arrangiamenti o una ricerca minuziosa del suono: un basso con un overdrive del genere si sente di rado in Italia, anche negli ambienti indie, così come gli accordi distorti e dissonanti che rimandano al noise americano dei Cherubs. Limitare gli argomenti dei testi ad uno psicodramma pseudopolitico adolescenziale è anche riduttivo, specie alla luce di alcuni episodi più personali nella seconda meta' del disco, che lo fanno respirare e lo rendono più digeribile.

Se il tempo sara' clemente con l'esordio del Teatro degli Orrori è forse ancora presto per dirlo, ma la storia insegna che quando si muore i peccati vengono condonati più facilmente di quanto si pensi: ci siamo dimenticati che Wagner era un nazista, ci dimenticheremo anche che Capovilla ci stava sulle palle. A quel punto, quello che rimarra' saranno le mitragliate implacabili delle chitarre distorte, o i muri di suono con gli accordi semidiminuiti, e forse i posteri riusciranno anche a perdonare una qualche R moscia o degli urli sguaiati a cui il nostro astio obbliga a dar peso.


user ratings (10)
4.4
superb


Comments:Add a Comment 
CugnoBrasso
December 29th 2020


1110 Comments

Album Rating: 3.5

JohnnyoftheWell this is your fault, don't blame it on me!

MiguelAngel
December 30th 2020


82 Comments


"�*" You might want to check those errors...

Digging: Danny Clay - Ocean Park

JohnnyoftheWell
Staff Reviewer
December 30th 2020


31675 Comments


durissimo pos stronzo

Digging: Fushitsusha - Live I

CugnoBrasso
December 30th 2020


1110 Comments

Album Rating: 3.5

Grazie verissimo banger

LunaticSoul
December 30th 2020


1583 Comments

Album Rating: 4.0

3.5 is too low, this disc is bonkers

LunaticSoul
December 30th 2020


1583 Comments

Album Rating: 4.0

E LEI VEEEEENNEEEEE



banger

LunaticSoul
December 30th 2020


1583 Comments

Album Rating: 4.0

I remember seeing superelastikbubbleplastik in a scantinato of a shitty pub in forlì. we were maybe six people that were there for a reason



then pierpy arrived and they became famous for some reason? but this disc shits on their discog

CugnoBrasso
December 30th 2020


1110 Comments

Album Rating: 3.5

Yeah it's very close to being a 4. Glad to see most people like them over here, RYM hates this band.

The worst thing about this album (a parte la erre moscia di pierpy) is that it's out of print.

MiguelAngel
December 30th 2020


82 Comments


Now that is clean, i can give it a thumbs up

Sabrutin
December 30th 2020


7349 Comments


Nothing wrong with the original review technically, just typical Sputnikmusic refusing some characters like accents so now the reviewer simulated them with apostrophes instead. Madonnina cara si potrà mica vivere così nel 2021?

Pos'd, I don't love the vocals but I'm glad this exists. Speaking of noisy things, have you ever considered reviewing Linea Gotica? I see a 5 👀

CugnoBrasso
December 30th 2020


1110 Comments

Album Rating: 3.5

I wrote this review in 20 minutes, I couldn't do that lightheartedly with a masterpiece such as Linea Gotica, but I'll think about it. I'm definitely planning to promote some Italian stuff to bring variety to this site.

eirinn
December 31st 2020


27 Comments


Oh, sentiti solo di nome all'epoca. Gli darò una passata!

CugnoBrasso
December 31st 2020


1110 Comments

Album Rating: 3.5

Facci sapere!

ElHombreChino
January 23rd 2021


62 Comments


Wagner non era Nazista, il partito nazista non esisteva all'epoca. Era sono un nazionalista antisemita e stronzo. Grande recensione comunque.

ElHombreChino
January 23rd 2021


62 Comments


E scrivere in italiano di un gruppo italiano mi sembra più che legittimo



You have to be logged in to post a comment. Login | Create a Profile





FAQ // STAFF & CONTRIBUTORS // SITE FORUM // CONTACT US

Bands: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Site Copyright 2005-2019 Sputnikmusic.com
All Album Reviews Displayed With Permission of Authors | Terms of Use | Privacy Policy